• Lingua italiana
  • English language
  • Deutsch Sprache

Descrizione Agriturismo Rustico del Conero




L'Azienda Agrituristica 'Rustico del Conero' è immersa nelle colline che costituiscono parte del territorio del Parco del Conero, nelle immediate vicinanze a Sud del Comune di Ancona e poste a quota 100 m sul livello del mare. Nella tenuta di 30 ettari si producono sia colture tradizionali (certificate biologico) che innovative come quelle energetiche. Dalla recente ristrutturazione sono stati ricavati sia confortevoli miniappartamenti con uso di cucina che camere con servizi. Nell'ampia corte rurale ci sono zone all'aperto per attività ricreative, come tiro con l'arco, osservazioni naturalistiche, attrezzature e area giochi per bambini, collegamenti a piste per trekking con percorsi consigliati all'interno del Parco del Conero. La struttura, realizzata nel rispetto dell'uomo e dell'ambiente, è particolarmente adatta ad un turismo new-age mirato al relax del corpo e della mente. L'Agriturismo si trova a pochi minuti di auto da suggestive località che fanno corona: Ancona con il vicino e stupendo duomo, Urbino con le bellezze rinascimentali del Montefeltro, oltre ad attrattive paesaggistiche come le Grotte di Frasassi e il prospiciente litorale marchigiano che conta numerose ed attrezzate stazioni balneari. Il Monte Conero, unica emergenza a picco sul mare da Trieste al Gargano, in simbiosi con le città di Ancona e Camerano, e con i centri turistici balneari di Sirolo e Numana, è il cuore dell'omonimo Parco Regionale. Istituito nel 1987 è un'oasi ambientale che si estende per 5800 ettari di area protetta, con luoghi di grande suggestione come la baia di Portonovo, la spiaggia delle “due sorelle”, il belvedere nord, Pian Grande e Pian dei Raggeti. Conta 18 percorsi escursionistici che si snodano tra corbezzoli, ginestre, lecci, pini, nella magia della macchia mediterranea. Numerose sono le specie di uccelli presenti, alcuni delle quali rare, assieme ad una ricca presenza faunistica. Le tantissime piante che costituiscono la macchia mediterranea sono qui protette e rappresentano un terzo dell'intero patrimonio floristico delle Marche. Molteplici le testimonianze d'arte: Santa Maria di Portonovo, San Pietro al Conero, l'Antiquarium sulla civiltà picena a Numana, insieme a specifici itinerari geologici di singolare interesse. Fonte: "Qui economia", organo ufficiale della Camera di Commercio Industria Artigianato e Agricoltura di Ancona, n.02/07 di agosto 2007




<< torna all'elenco delle news

Menu